WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
EPA 2017
XagenaNewsletter
American Psychiatric annual meeting

Efficacia e tollerabilità di Asenapina nella schizofrenia acuta


Uno studio della durata di 6 settimane ha valutato l’efficacia, la tollerabilità e la sicurezza del farmaco sperimentale Asenapina ( Sycrest ) rispetto al placebo e al Risperidone ( Risperdal ) nei pazienti con schizofrenia in fase acuta ( criteri DSM-IV ).

I pazienti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere Asenapina per via sottolinguale 5 mg bid ( 2 volte al giorno ), placebo bid o Risperidone per os 3 mg bid.

La misura dell’outcome primario era rappresentata dal miglioramento del basale nel punteggio totale alla scala PANSS ( Positive and Negative Syndrome Scale ).
Outcome secondari comprendevano: cambiamenti dei punteggi alla scala CGI-S ( Clinical Global Impressions Severity of Illness ) e dei punteggi alle sottoscale PANSS positiva, negativa e psicopatologia generale.

La popolazione studiata era composta da 174 pazienti.

Al termine dello studio, o all’ultima osservazione, i miglioramenti, medi, dei punteggi alla scala PANSS e alle sottoscale negativa e psicopatologia generale erano tutti significativamente maggiori con Asenapina che con placebo ( p
Rispetto al placebo i miglioramenti dei punteggi alla scala CGI-S e alla sottoscala positiva di PANSS, erano significativamente maggiori sia con Asenapina ( p
L’incidenza di eventi avversi è risultata comparabile tra Asenapina e placebo, mentre il Risperidone era associato a guadagno di peso sostanziale e aumento dei livelli di prolattinemia.

In conclusione, Asenapina è efficace e ben tollerata nei pazienti con schizofrenia acuta; inoltre, il farmaco può fornire una nuova opzione per il controllo dei sintomi negativi. ( Xagena2007 )

Potkin SG et al, J Clin Psychiatry 2007; 68: 1492-1500


Reuma2007 Farma2007


Indietro