American Psychiatric annual meeting
EPA 2017
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017

Mortalità comparativa associata a Ziprasidone e Olanzapina nella terapia della schizofrenia


Sono stati confrontati i tassi di mortalità a 1 anno associati con l’uso nel mondo reale di Ziprasidone ( Geodon ) e Olanzapina ( Zyprexa ).

Lo studio ZODIAC ( Ziprasidone Observational Study of Cardiac Outcomes ) era un ampio studio post-marketing in aperto, randomizzato, che ha arruolato 18.154 pazienti con schizofrenia in 18 Paesi.

L'esito primario era la mortalità per cause non-suicidarie nell'anno a partire dall'inizio del trattamento prescritto.
I pazienti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere il trattamento con Olanzapina o Ziprasidone, e sono stati seguiti per 1 anno dai medici che hanno fornito loro cure tradizionali.

L'incidenza di mortalità da cause non- suicidarie entro 1 anno dall'inizio della terapia farmacologica è stata pari a 0.91 per Ziprasidone ( n=9077 ) e 0.90 per Olanzapina ( n=9077 ). Il rischio relativo è stato 1.02.
Questi dati sono stati confermati in numerose analisi secondarie e di sensibilità.

In conclusione, nonostante il rischio di prolungamento dell’intervallo QT corretto ( QTc ) con il trattamento a base di Ziprasidone, i risultati di questo studio non hanno dimostrato che Ziprasidone è associato a un elevato rischio di mortalità da cause non-suicidarie rispetto a Olanzapina nella pratica reale.
Lo studio ha escluso un rischio relativo maggiore di 1.39 con un’alta probabilità. Tuttavia, lo studio non aveva né la potenza né era stato progettato per esaminare il rischio di eventi rari come le torsioni di punta. ( Xagena2011 )

Strom BL et al, Am J Psych 2011; 168: 193-201


Farma2011 Psyche2011 Cardio2011


Indietro